Investire nel Vino – Migliori Bottiglie Marzo 2021

Perché acquistare vini da investimento significa puntare su un bene fisico che storicamente ha dato ottime performance e soprattutto si è distinto brillantemente come un ottimo bene rifugio.

Nemmeno nel periodo di piena crisi economica registrata nel 2008 i vini pregiati da investimento hanno globalmente registrato una flessione e meno che mai un crollo.

Prendendo come riferimento gli ultimi 10 anni gli indici dei vini pregiati più importanti hanno dato guadagni medi del 7% all’anno.

Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino Riserva 2006

100% SANGIOVESE

Prezzo Riferimento : 180,00

In questo vino le caratteristiche tipiche del Brunello, grande intensità di corpo, aromi complessi ed evoluti e capacità di lungo invecchiamento sono accentuate.

Nella Riserva tutto è straordinario ma nulla è eccessivo: è un Brunello che rispetta il carattere di eleganza tipico della Fattoria dei Barbi, dimostrandosi allo stesso tempo vino di grande potenza.

È una selezione fatta fra le botti migliori ed è prodotto solo nelle vendemmie ottime, l’invecchiamento è di cinque anni di cui tre in botte: l’affinamento in bottiglia è di almeno sei mesi.

Bolgheri Superiore DOC Ornellaia 2017 0,75 L

56% CABERNET SAUVIGNON
25% MERLOT
10% PETIT VERDOT
9% CABERNET FRANC

Prezzo Riferimento : 240,00 Euro

L’annata 2017 rimarrà nella storia come una delle più calde e siccitose.

Di conseguenza il germogliamento è avvenuto con un grande anticipo di quasi due settimane. Il ciclo vegetativo delle vigne è stato accompagnato da tempo caldo con una piovosità scarsa già dal mese di marzo, appena interrotto da un improvviso calo delle temperature a fine aprile, che ha portato gelate in numerose zone della Toscana.

La vendemmia è iniziata presto con i primi Merlot il 24 agosto, proseguendo fino all’ultima settimana di settembre con tempo soleggiato e caldo. Verso la metà del mese sono finalmente arrivate delle piogge per rinfrescare la temperatura, creando delle ottime condizioni per i vitigni tardivi.

Vinificazione e Affinamento

Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica ha avuto luogo in parte in tini di acciaio inox, in parte in tini di cemento a temperature inferiori a 25°C per una settimana, alla quale è seguita una macerazione di circa 10-15 giorni, per una permanenza totale in vasca di circa tre settimane. La fermentazione malolattica si è svolta principalmente in barriques di rovere (70% nuove e 30% di secondo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 18 mesi. Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l’assemblaggio e quindi reintrodotto nelle barriques, dove ha trascorso altri 6 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’introduzione sul mercato.

Sassicaia 2017 Tenuta San Guido

Cabernet Sauvignon 85%,
Cabernet Franc 15 %

Prezzo Riferimento : 279,00 Euro

Il Sassicaia di Tenuta San Guido di Mario Incisa della Rocchetta è il vino che ha cambiato le sorti della zona di Bolgheri, dando inizio alla fama del Bolgheri DOC e, per il terroir unico al mondo, è l’unico vino ad avere una propria denominazione: la Bolgheri Sassicaia DOC.

L’annata 2017 si può definire una grande annata: le condizioni sono state ottime per la maturazione delle uve e hanno regalato un’annata piu fresca della 2016 e di straordinaria eleganza..


Il Sassicaia 2017, affinato per 24 mesi in legno, è un vino dall’elegante rosso rubino intenso e da una struttura e una complessità senza pari.

Magma Rosso 2017 Contrada Barbabecchi IGP Terre Siciliane Rosso

Nerello Mascalese 100% (franco di piede)

Prezzo Riferimento : 290,00 Euro

È il “Grand Vin” proveniente dalla vigna in contrada Barbabecchi a 910m s.l.m., piantata intorno al 1910 con esposizione Nord-Nord Est, che riceve i primi, freschi raggi del sole del mattino.

Questo puro Nerello Mascalese proveniente da vecchie vigne a piede franco (eta media della vigna piu di 100 anni) , produce un vino profondo, ricco ed elegante, di carattere e personalità, con sentori di liquirizia e spezie orientali. Prodotto solo nelle migliori annate in cui è possibile arrivare alla piena maturazione fenolica.

Ornellaia 2011 Bolgheri Vino Rosso Superiore

51% CABERNET SAUVIGNON
32% MERLOT
11% CABERNET FRANC
6% PETIT VERDOT

Prezzo Riferimento : 340 Euro

L’annata 2011 si è caratterizzata da un clima caldo e asciutto conducendo ad una vendemmia più precoce della norma. Il germogliamento è stato particolarmente veloce ed omogeneo, condizione sempre molto favorevole per una grande annata, e la crescita delle viti è stata frenata da condizioni più fresche a giugno e luglio. Le piogge arrivate al momento opportuno dopo la fioritura e all’invaiatura hanno permesso un ottimo sviluppo dei grappoli.

Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica ha avuto luogo in tini di acciaio inox a temperature tra 26-30°C per una settimana alla quale è seguita la macerazione per un totale di circa 10-15 giorni. La fermentazione malolattica si è svolta principalmente in barriques di rovere (70% nuove e 30% di primo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 18 mesi. Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l’assemblaggio e quindi reintrodotto nelle barriques dove ha trascorso altri 6 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’introduzione sul mercato.

MASSETO – Tenuta Dell’Ornellaia Toscana

Aprire una bottiglia equivale a scatenare un caleidoscopio liquido. Una rara combinazione di opulenza sontuosa e raffinata eleganza.

In omaggio al suo vigore, alla sua morbidezza e all’enorme debito nei confronti del terreno dal quale ha origine, il Masseto deve il suo nome ai duri blocchi di argilla blu, detti ‘massi’, che si formano sulla superficie del vigneto.

Annata 2015

Prezzo di Riferimento : 999,00

Annata 2017

Prezzo di Riferimento : 850,00

Annata 2015

Il 2015 si è rivelato un’annata quasi da manuale. Dopo un inverno piovoso e mite con solo pochi giorni di temperature al di sotto dello zero, la germogliazione è avvenuta in tempo durante i primi giorni di aprile. La primavera è stata caratterizzata da un clima secco e soleggiato, fornendo le condizioni ideali per una crescita vegetativa regolare che è culminata in una fioritura rapida e completa alla fine di maggio.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: La regolarità dell’annata, insieme alle temperature ideali durante la vendemmia, si riflettono in un classico Masseto, con un perfetto equilibrio tra espressione aromatica matura e complessa di grande freschezza e una rara qualità di tannini ampi, setosi e morbidi. Di colore scuro e intenso e ricco di aromi con note di frutti rossi pienamente maturi e speziate, balsamiche e di cacao. In bocca diventa sensuale e ricco, con una grande densità e tannini ampi e perfettamente morbidi. Le note fruttate sono sottolineate dalla sottile presenza del legno di rovere, terminante in un finale fresco e vivido con pronunciati sentori di cacao.

Annata 2017

Il 2017 sarà ricordato come una delle annate più calde e siccitose della storia recente. La fioritura e l’allegagione si sono svolte in buone condizioni, ma la carenza di acqua ha limitato le dimen- sioni di grappoli e acini. I mesi di luglio e agosto sono stati caldi e quasi senza piogge, ma fortunatamente caratterizzati da notti sufficientemente fresche da permettere alle viti di riprendersi dal caldo e continuare a far maturare i frutti in maniera costante, mantenendo eccellenti livelli di acidità nell’uva. La vendemmia è iniziata presto ed è stata la più rapida di sempre, con soli tre giorni di raccolta tra il 24 e il 30 agosto.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Il Masseto 2017 è certamente figlio della sua annata, che è riuscita a racchiudere tutta la maturità e la concentrazione di una stagione particolarmente soleggiata e asciutta. Il colore è quasi nero, al naso rivela un’espressione ricca e matura di frutti neri, con note speziate e di liquirizia. Al palato, il vino riesce a coniugare una grande intensità e maturazione dei frutti con un notevole senso di equilibrio e di freschezza. I tannini creano una struttura densa e vellutata, con un persistente finale fruttato e un’acidità vibrante che danno un tocco di freschezza.


Default image
redazione
Articles: 8

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Leave a Reply